Link

Mi sono accorta soltanto oggi che non ho messo da nessuna parte i miei mille e quattrocento link. Devo rimediare, magari anche raccontandovi di cosa si tratta.

Flickr: è dove raccolgo le fotografie in cui mi impegno un po’ di più, diciamo il lato serio dei miei scatti. Tanti anni fa ho iniziato a  scattare in modo molto banale: città nuova, università, scoperte e tentativi. Poi sono passata al binomio musica/fotografia e da più di un anno mi ritrovo spesso a usarmi come soggetto, è comodo, mi trovo sempre disponibile e riesco quasi sempre a farmi capire che immagine ho in testa e cosa voglio fotografare.

 

Le sfilate sadiche di Jorge: in realtà si tratta di un altro account flickr, ma è un progetto diviso a metà con il mio ragazzo. Ci sono sopratutto foto a pellicola, lomo, polaroid, macchinette dagli anni Ottanta; insomma, raggruppa tutte quelle foto che sesso vengono in mente a uno dei dei due, ma che è bello realizzare assieme. Oppure sono scatti di quando siamo in giro e devo ammettere che quasi sempre si tratta di Londra. Di questo progetto c’è anche la versione Tumblr, in cui non raccogliamo solo le nostre foto, ma quelle a pellicola degli altri che ci piacciono.

Anyone’s ghost: questo è il mio tumblr personale, quello in cui ci finisce tutto quello a cui non riesco a trovare un posto da altre parti. Si chiama così per una canzone dei National, gruppo a cui sono non legata, ben di più. Anche il nome che uso in giro per la rete, Adaj Sorrow deriva da due canzoni di questo gruppo. Non so spiegare davvero come mai io abbia un amore sfrenato per questo gruppo, solo è lì e ogni volta che sento una loro canzone tutto sembra più bello. Comunque, in questo spazio ci finiscono foto mie, musiche e video preferiti, citazioni, scatti presi in prestito da altri, disegni, amori momentanei e passioni di sempre.

It’s hard to be a straight girl: sono un problema per te le fotografie di nudo? Direi che quest’altro mio tumblr risponde perfettamente alla domanda. Quello di altre ragazze e donne proprio non mi disturba, anzi, secondo me il nudo e la figura femminile sono molto belli, molto più di quelle degli uomini, non ci posso fare nulla. Per quanto riguarda il mio di nudo, il discorso è un po’ diverso. Son sempre stata cicciottella e non mi sono mai piaciuta, però da qualche anno ho perso dei chiletti, non sono ancora nella forma ideale che vorrei, non mi manca tanto, ma adoro di più mangiare e il fatto che il ragazzo sia bravissimo in cucina, non aiuta per niente. Comunque, negli anni mi sono un po’ assottigliata e adesso quello che vedo allo specchio non mi disturba più di tanto per cui perchè non cercare di aumentare un po’ la mia autostima? Come dicevo alcune righe sopra, qui trovate foto altrui ma anche set miei, che di solito segnalo nella prima pagina.

 

Facebook: non sono una grande fan di questo social network, però devo ammettere che per farsi pubblicità e comunicare con alcuni amici è utile.

Infine due siti che non sono miei, ma a cui collaboro

Fluster magazine: qui scrivo recensioni dei libri che leggo e faccio qualche intervista. Mi trovate seguendo la “traccia” Giulia Bertelli.

Radionation: qui invece parlo a sproposito di musica, recensioni di dischi e di qualche live.

 

 

 

 

Annunci

Una risposta a “Link

  1. Pingback: Fluster e foto del giorno « keepcalmandknit·

Carda la lana

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...